13631527_573011016205664_1105228304490045541_nTUTTO DENUNCIATO
B(r)UTTOL, ATTO TERZO

Mentre la politica cittadina si indigna, solidarizza e riempie tutti i media di chiacchiere, Il #m5s ha integrato la denuncia fatta l’11/06/2016 in quanto supponiamo che ci sia una stretta correlazione tra le indagini della compravendita dei voti e le assunzioni alla Buttol Srl.

Abbiamo denunciato:
– la pubblicazione postuma dell’avviso per la raccolta dei curricula (senza luogo e data di emissione),
– la presenza della lista definitiva sui social molte ore prima della chiusura, e le difficoltà riscontrate e documentate da molti cittadini nel cercare di partecipare alla selezione.

La logica spartitoria non vuole morire, ed anzi insiste anche oggi che la situazione sociale a Castellammare è pronta ad esplodere.
Questa logica è la stessa che fa passare in sordina la nomina di #Pentangelo nel CDA della #Gori, o che scatena solidarietà inconcludenti.

Noi avremmo fatto così:
Rescissione del contratto con la Buttol Srl contestualmente all’avvio di un percorso per la ripubblicizzazione del servizio di raccolta e gestione dei rifiuti facendo partire le commissioni per approntare delle graduatorie di lavoratori stabiesi che contemplino tutti i parametri sociali, professionali e lavorativi.

Non ci vuole chissà cosa.
Solo libertà d’azione, buon senso e onestà.

Vincenzo Amato

Articolo letto 716 volte

La tua opinione conta! Commenta questo articolo